Cucina Giapponese sapori stagionali


Cucina Giapponese Una tavola gustosa con i sapori stagionali

Sapori tradizionali per eccellere in cucina

SPINACI IN SALSA DI SESAMO

1 confezione dì spinaci
3 cucchiai di semi di sesamo bianchi
2 cucchiaini di salsa di soia
1 cucchiaino di zucchero

Preparazione
Fase I Scottare gli spinaci in acqua bollente e quindi immergerli in acqua fredda. Strizzare per rimuovere l’acqua, quindi tagliare in strisce da 4 cm.

Fase 2 Mettere i semi di sesamo bianchi nel contenitore del tritacarne per tritarli.

Fase 3 Mettere i semi di sesamo preparati nella fase 2, la salsa di soia e lo zucchero in una ciotola e mescolare, utilizzare per condire gli spinaci preparati nella fase 1.

RISO TRICOLORE

2 cucchiai di sakè/1 cucchiaio di zucchero
1 cucchiaio di mirin (sakè da cucina)
1/3 cucchiaino di sale

< Uovo schiacciato >
3 uova/1 cucchiaio di zucchero
1/2 cucchiaino di sale/Un po’ di olio di semi
10 baccelli di piselli/4 piccole porzioni di riso (porzione per ciotolina)

Preparazione
(Gamberi grattugiati)
Fase 1 Eliminare il fdo nero intestinale dai gamberi, aggiungere il sakè e scottarli in acqua.

Fase 2 Dopo averli fatti raffreddare, mettere i gamberi in un contenitore* da 10 cm di diametro e 12 e m di altezza, usare il tritacarne® per tritarli finemente.

Fase 3 Mettere i gamberi preparati nella fase 2, Io zucchero, il mirin e il sale in una padella e friggere.

(Uovo schiacciato)
Fase 1 Mettere tutti gli ingredienti in una pentola e mescolarli, cuocere a fuoco medio. Quando il composto si addensa, mescolare con i bastoncini utilizzati per mangiare.

Fase 2 Spegnere il fornello quando le uova sono ben cotte, utilizzare il tritacarne ©per tritare finemente.

(Tocchi finali)
Fase 1 Bollire i baccelli dei piselli finché non appare il colore e tagliarli a julienne.

Fase 2 Disporre i gamberi grattugiati, le uova schiacciate e i baccelli dei piselli sopra il riso in modo da creare una composizione colorata.

FRITTELLE DI TOFU

Ingredienti (dose per 4)
1 cubo di tofu/1/2 uovo sbattuto
1/2 cucchiaino di sale
1 cucchiaio di farina di granturco
20 g di carote/8 noci di gingko
5 g di alghe marine hijiki
Olio per friggere, quanto basta
Ginger e salsa di soia, quanto basta

Preparazione
Fase 1 Scolare bene il tofu Tagliare le carote a julienne, far rinvenire le alghe hijiki in acqua, quii scolare.

Fase 2 Mettere il tofu preparato nella fase 1, lue sbattuto, il sale e la farina di granturco il contenitore* da 10 cm di diametro e 12 cn altezza, utilizzare il passaverdura per schiacciare fino ad ottenere un compost omogeneo.

Fase 3 Aggiungere le noci di gingko alle carote t alghe hijiki preparate nella fase 1 e mesci

Fase 4 Dividere in 8 porzioni uguali e creare dei medaglioni, friggere lentamente in olio frittura a 170 °C.

Fase 5 Servire sui piatti immediatamente dopo fritto, guarnire con ginger e salsa di soia

MINESTRA DI SARDINE TRITATE

Ingredienti (dose per 4)
4 sardine

2 cucchiaini di miso/2 cucchiaini di succo di ginger
1 cucchiaio di farina/4 cm di daikon/1/4 di una carota/4 cipollotti
5 cm di konbu (alga kelp)/800 ml di acqua/3 cucchiai di sakè

1 cucchiaio di mirin (sakè da cucina)
2 cucchiaini di salsa di soia/1 cucchiaino di sale

Preparazione
Fase 1 Affettare le sardine in 3 pezzi, spinare e rimuovere la pelle, tagliare a pezzi. Mettere le sardine e gli ingredienti elencati al punto A: in un contenitore* da 10 cm di diametro e 12 cm di altezza, utilizzare il tritacarne per schiacciarli grossolanamente.

Fase 2 Pelare il daikon e la carota e tagliarli a julienne. Affettare in diagonale i cipollotti, in strisce sottili.

Fase 3 Tagliare le alghe konbu in pezzi da 2 cm e tritarle con il tritacarne quindi unire a un sacchetto di brodo già pronto.

Fase 4 Mettere l’acqua e il sakè in una pentola, aggiungere le alghe konbu e il sacchetto di brodo preparati nella fase 3 e scaldare a fuoco lento, prima che il composto inizi a bollire, rimuovere il sacchetto di brodo.

Fase 5 Fare delle polpettine con le sardine preparate nella fase 1 e aggiungerle alla minestra. Quando la minestra arriva a bollitura, rimuovere la schiuma dalla superfìcie e cuocere a fuoco lento.

Fase 6 Non appena le sardine sono ben cotte, aggiungere il daikon e le carote preparati nella fase 2 e cuocere a fuoco medio. Aggiungere le spezie indicate al punto B: e insaporire a piacere.

Fase 7 Servire in ciotole e guarnire con i cipollotti.

ONIGIRI (POLPETTE DI RISO) CON FURIKAKE

Ingredienti

1 cucchiaio di foglie di té
2 cucchiai di alghe marine wakame
1 cucchiaio di semi di sesamo
2 cucchiai di chirimenjako (piccole sardine secche)
Riso, quanto basta

Preparazione
Fase 1 Mettere gli ingredienti elencati al punto A: nel contenitore del tritacarne© e tritare fino a polverizzare.

Fase 2 Mescolare al riso il furikake preparato nella fase 1 e formare le polpette di riso (onigiri).

Translate »