I dessert di frutta

Fragole al lampone

Ingredienti per quattro persone: tre etti di fragole, due etti di lamponi, un etto di zucchero, il succo di un’arancia, il succo di mezzo limone, un pezzette di cedro candito, poco cointreau.
Il tempo necessario: circa mezz’ora, più il tempo per il frigorifero La difficoltà: D
Pulire le fragole, metterle in una coppa, spolverizzarle con una cucchiaiata di zucchero, spruzzarle con un poco di cointreau e tenerle in frigorifero per un’oretta, mescolando ogni tanto.
Pulire i lamponi, passarli al setaccio, mescolarvi il rimanente zucchero e il succo di arancia e di limone e mettere anche questi in frigorifero.
Al momento di servire versare il passato di lamponi sulle fragole, mescolare bene e guarnire con filettini di cedro candito.
Albicocche alla vaniglia con gelato
Ingredienti per quattro persone: otto albicocche ben mature, tre cucchiaiate di zucchero, mezz’etto di mandorle caramellate, otto amaretti, tre etti di gelato alla crema, un bicchiere di panna montata, una bustina di vaniglina, un liquore dolce a piacere (scegliere preferibilmente il doppio kummel). Il tempo necessario: circa mezz’ora, più il tempo per il frigorifero La difficoltà: DD
Mettere al fuoco Io zucchero con qualche cucchiaio di acqua e la vaniglina, farlo sciogliere a calore moderato e, fuori dal fuoco, profumare lo sciroppo con due bicchierini di liquore.
Tagliare le albicocche a metà, metterle in una terrina, cospargerle con lo sciroppo e tenerle a macerare in frigorifero per un’oretta. Al momento di servire sbriciolare gli amaretti e versarli in una coppa; disporvi sopra, una accanto all’altra, le albicocche, cospargerle con il loro sciroppo e riempirle con il gelato. Ricoprire il tutto con la panna montata fatta scendere da una siringa da pasticceria e guarnire con le mandorle caramellate.

Ananas «sogno d’estate»

Ingredienti per quattro persone: otto fette di ananas, quattro etti di gelato all’arancia, due cucchiaiate di zucchero, un poco di maraschino, qualche scorzetta d’arancia candita.
Il tempo necessario: circa un quarto d’ora, più il tempo per il frigorifero La difficoltà: D
Mettere le fette di ananas su un piatto, spolverizzarle di zucchero, spruzzarle di maraschino e tenerle in frigorifero per un’oretta. Al momento di servire distribuire il gelato in quattro coppette, mettervi tutt’intorno le fette di ananas tagliate a metà, cospargere il gelato con il succo di macerazione dell’ananas e distribuirvi sopra le scorzette d’arancia candite.

Albicocche alla vaniglia con gelato

Ingredienti per quattro persone: otto albicocche ben mature, tre cucchiaiate di zucchero, mezz’etto di mandorle caramellate, otto amaretti, tre etti di gelato alla crema, un bicchiere di panna montata, una bustina di vaniglina, un liquore dolce a piacere (scegliere preferibilmente il doppio kummel). Il tempo necessario: circa mezz’ora, più il tempo per il frigorifero La difficoltà: DD
Mettere al fuoco Io zucchero con qualche cucchiaio di acqua e la vaniglina, farlo sciogliere a calore moderato e, fuori dal fuoco, profumare lo sciroppo con due bicchierini di liquore.
Tagliare le albicocche a metà, metterle in una terrina, cospargerle con lo sciroppo e tenerle a macerare in frigorifero per un’oretta. Al momento di servire sbriciolare gli amaretti e versarli in una coppa; disporvi sopra, una accanto all’altra, le albicocche, cospargerle con il loro sciroppo e riempirle con il gelato. Ricoprire il tutto con la panna montata fatta scendere da una siringa da pasticceria e guarnire con le mandorle caramellate.

Banane alla creola

Ingredienti per quattro persone: quattro banane, un etto e mezzo di riso, quattro cucchiaiate di zucchero, mezzo vasetto di confettura di frutta, un etto di frutta candita assortita
(compresa qualche ciliegìna), mezz’etto di amaretti, mezz’etto di burro, una scorzetta d’arancia o di limone, tre tuorli d’uovo, mezzo litro circa dì latte, poco rum. Il tempo necessario: circa due ore La difficoltà: DD
Tagliare la frutta candita (escluse le ciliegine) a cubetti, spruzzarla con un po’ di rum e lasciarla marinare. Portare all’ebollizione il latte, toglierlo dal fuoco, unirvi la scorzetta e lasciarlo riposare.
Scottare il riso per qualche minuto in acqua bollente, scolarlo bene, versarlo in una casseruola e farlo insaporire a fuoco medio con metà del burro; unirvi il latte caldo (da cui si sarà eliminata la scorzetta) e cuocerlo fin quando il riso avrà completamente assorbito il latte. Togliere dal fuoco, unire tre cucchiaiate di zucchero e, quando il riso si è un po’ raffreddato, i tuorli battuti a parte. Completare con la frutta candita scolata dal liquore e mescolare bene. Incidere la buccia delle banane nel senso della lunghezza ed estrarre i frutti interi senza rompere la buccia; scottare quindi quest’ultima per qualche istante in acqua bollente. Tagliare la polpa delle banane a fette spesse, spruzzarla con un po’ di rum, spolverizzarla con il rimanente zucchero e lasciarla marinare. Allineare le bucce di banana in una pirofila, riempirle quasi completamente con il composto di riso, allinearvi sopra le fette di banana, alternandole con mezze ciliegie candite, cospargerle con gli amaretti pestati e con il rimanente burro fuso e farle gratinare in forno caldo.
Servire a parte la confettura stemperata con un poco di liquore.

Pesche delizia

Ingredienti per quattro persone: quattro grosse pesche gialle, due fette di ananas sciroppato, due amaretti, due mandorle amare, quattro cucchiaiate di zucchero, poco burro, un limone,
qualche pezzette di cedro candito, un pizzico di cannella in polvere, un bicchierino di maraschino. Il tempo necessario: circa un’ora La difficoltà: DD
Sbucciare le pesche, dividerle a metà, eliminare il nocciolo e cuocerle per pochi minuti in una casseruola con la metà dello zucchero, la cannella, il maraschino, un bicchiere di acqua e una scorzetta di limone. Pestare gli amaretti con le mandorle, unire il rimanente zucchero, l’ananas tagliato a pezzettini, il cedro candito, la rimanente scorza di limone grattugiata e mescolare. Scavare leggermente l’incavo centrale delle pesche, distribuirvi dentro il composto e di-sporle in una teglia unta di burro. Aggiungere allo sciroppo di cottura delle pesche una noce di burro, farlo sobbollire per qualche istante, quindi versarne qualche cucchiaino sulle pesche; passarle in forno caldo e terminare di cuocerle. Sono ottime sia calde che fredde.

Pere glassate al cioccolato

Ingredienti per quattro persone: quattro grosse pere, due etti e mezzo di cioccolato fondente, un etto di zucchero, mezz’etto di burro, poco vino bianco secco. Il tempo necessario: circa tre quarti d’ora, più il tempo per il frigorifero La difficoltà: DD
Sbucciare le pere ed eliminare il torsolo lasciando intatto il picciolo; far soffriggere in un tegame il burro, allinearvi le pere e farle rosolare per qualche minuto. Bagnarle con un po’ di vino, spolverizzarle con lo zucchero e portarne a termine la cottura spruzzando ogni tanto ancora con un poco di vino.
Toglierle dal fuoco, sgocciolarle su un piatto e lasciarle asciugare. Ridurre il cioccolato a scagliette e farlo fondere a bagnomaria; versarlo sulle pere coprendole completamente e mettere in frigorifero fin quando il cioccolato si sarà completamente solidificato.